Storia di Lonato

Un territorio incastonato tra lago e pianura
 
Lonato del Garda sorge in un’ampia zona di origine morenica, sulla sponda sud-ovest del Lago di Garda, in una splendida posizione che permette di dominare il lago e la pianura bresciana.
Tra chiazze di verde, mura antiche e silenziosi giardini protetti da cancellate in ferro battuto e portoni socchiusi, Lonato del Garda – sorprendente per il suo aspetto da antico borgo e le sue bellezze architettoniche – possiede una ricca varietà di monumenti assai ben conservati, primo fra tutti il complesso di proprietà della Fondazione Ugo Da Como. 
Lonato del Garda si rivela adatta sia come meta turistica che come punto di riferimento per il visitatore esigente in cerca di scoperte in grado di destare meraviglia.
Offre risposte inaspettate a interessi di ogni genere con la sua deliziosa ed attrezzata spiaggia a lago (Lido di Lonato) e con le innumerevoli opportunità di svago: impianti sportivi, occasioni per passeggiate a cavallo, in bicicletta, o più semplicemente a piedi tra le colline o i vicoli con ciottoli della “Cittadella” veneta nel centro storico. 
Eccellente la cucina curata nei numerosi agriturismi, nei ristoranti locali, nelle pizzerie, oltre ai molteplici appuntamenti enogastronomici organizzati nelle frazioni di Campagna, Esenta, Sedena e Centenaro.